[JULY 2014] Quotes of the month.

Questo mese sta per finire e, come al solito, eccomi qui a postare delle citazioni che rappresentano questo mese per come lo ho vissuto oppure che mi ispirano in generale o che ho scoperto in questo periodo.
Come sempre non c'è un ordine di preferenza o altro, ma sono messe a caso.
1. Dall'anime "Psychic Detective Yakumo":
Le persone dovrebbero amare e prendersi cura di qualcuno. E' una cosa naturale, resistervi è inutile. Inoltre non ha senso chiederci il perché, non sappiamo la motivazione, ma gli insetti alati non possono non volare. Penso che deriva dal fatto che le persone cercano qualcuno fino allo sfinimento.
2. Di Oscar Wilde:
The word practical is nearly always the last refuge of the uncivilized. Of all misused words it is the most evilly treated.
3. Di Henrik Ibsen:
L'uomo più forte è quello che resiste di più da solo.
4. Di Josh Groban:
Non importa chi siamo, non importa la nostra condizione sociale. I nostri sentimenti ed emozioni sono universali. E la musica è stata sempre un grande mezzo per rendere le persone coscienti di quella connessione. Può aiutarti ad aprire parti di te stesso ed esprimere sensazioni che non hai mai provato. E' pericoloso lasciare che ciò accada.
Ma è un rischio che devi prendere, perché solo così scoprirai che non sei solo.
5. Di Michael Jackson:
Creare la musica è... un sentimento. Tu tratti l'aria come una tela e la pittura è lo strumento che passa attraverso le tue mani, fuori dalla tastiera. Così, mentre suono, è come se dipingessi un sentimento nell'aria.
6. Di Ian Somerhalder:
It's so great to show up at work and truly enjoy every word you say.
7. Dal libro "Amleto":
Potrei restare chiuso dentro un piccolo guscio di noce e considerarmi il re di uno spazio infinito.
8. Dalla serie tv "The Vampire Diaries":
The worst day of loving someone is the day you lose them.
9. Dal film "Edward mani di forbice":
Gli anni trascorsi in totale isolamento non gli hanno dato i mezzi necessari per distinguere il bene dal male.
10. Dalla canzone "Un'idea" di Giorgio Gaber:
Un'idea, un concetto, un'idea finché resta un'idea è soltanto un'astrazione. Se potessi mangiare un'idea avrei fatto la mia rivoluzione,

Buona continuazione d'estate!
Esme

Commenti