Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

Se sei razzista verso i razzisti...

Immagine
Oggi vorrei parlare di un argomento abbastanza complesso: la discriminazione e più precisamente il razzismo.
Una volta, tempo fa, stavo parlando con alcune persone e non ricordo perché, ho detto che non potrei mai avere un amico razzista di quelli seri che concretizza le sue idee anche in azioni negative verso le persone di colore, e nemmeno di un omofobo che tratta gli omosessuali come animali o peggio come oggetti da gettare via e si permette di dir loro, quando ne riconosce uno per la strada, tutto quello che gli passa per la testa. Non l'avessi mai detto. Mi è stato risposto che, se discrimino persone razziste, sono razzista anche io, anzi, addirittura fascista e che, se ho qualcosa contro chi discrimina, sono incoerente perché già io stessa discrimino omofobi e razzisti. Va bene, facciamo il punto.
Innanzitutto, io non ho parlato di amicizia. Una persona razzista od omofoba quando discrimina, non penso dica "non voglio un gay come amico" oppure "non voglio un …

[SOTTOSUOLO] Canzoni importanti #1

Immagine
Su questo blog raramente parlo di me, questo è uno di quei rari post in cui lo faccio. Tuttavia, ancora una volta, ho deciso di parlare di musica prima di tutto. Infatti, ho deciso di creare una lista con alcuni canzoni per me importanti. Non sono tutte ovviamente, penso di fare più post, questa è solo una prima parte insomma. In questo modo posso anche fare conoscere nuove canzoni a chi leggerà. Spiegherò, in maniera meno dettagliata possibile perché non voglio ovviamente espormi troppo, anche il motivo per cui la canzone è importante. Enjoy!
1. Depeche Mode - Enjoy the silence
Una delle canzoni della mia infanzia, l'ho scoperta quando ho comprato Singstar Legends, per intenderci. Ci giocavo con mio fratello alla PS2 e ci siamo divertiti tantissimo. E' stata una delle prime canzoni in inglese di cui ho imparato il testo esatto a memoria, con ovviamente una pronuncia discutibile.
2. Green Day - Boulevard of broken dreams
Mia canzone preferita in assoluto per un bel po' di t…

Dipendenza dalle canne..."Forte, incosciente, difficile"

Immagine
Nelle mie interviste ho parlato di argomenti spesso abbastanza leggeri. Sicuramente importanti, ma leggeri. Oggi invece tratto di un argomento molto scomodo, ovvero quello della dipendenza dalle droghe, in particolare quelle leggere. La cosa è venuta fuori durante una conversazione con una mia amica, che mi ha confessato alcune cose sulla sua vita. Questa mia conoscente vuole, per ovvi motivi, rimanere anonima, per cui non rivelerò il nome. Premetto che non ho alcuna intenzione di esprimere un'opinione o di giudicare, ma di fare delle domande il più possibile neutrali per approfondire questo argomento senza nessun pregiudizio o sentenza. Cominciamo, buona lettura.
A che età hai iniziato ad assumere droghe leggere?
Avevo 16 anni e fondamentalmente fumavo sigarette, fumo sigarette da quando ne avevo 14. Poi mi è stata fatta provare l'erba e dopo un anno dalla prima volta che ho provato ho iniziato a farmi regolarmente.
Come hai provato?
Coi miei amici e il mio ragazzo. Alcuni raga…

La corrispondenza di Giuseppe Tornatore

Immagine
Oggi ho visto al cinema “La corrispondenza”, il nuovo film di Giuseppe Tornatore. Questi mi ha sempre affascinato come regista, i suoi lavori migliori a mio dire La migliore offerta e La leggenda del pianista sull’oceano, uno dei pochi film che dà voce in maniera egregia ad un libro meraviglioso.
Con questo film Tornatore ha sicuramente fatto qualcosa di diverso dal solito, in quanto presenta una caratteristica nuova: è “minimale”. Minimale nella fotografia, assolutamente “normale” e non stupenda come spesso avviene nei suoi film; minimale nella musica, che pur avendo lo stile del compositore, Ennio Morricone, sicuramente visibile, è estremamente semplice; minimale nella narrazione: due personaggi, una storia d’amore, tutto ruota attorno a questo, e se ci sono persone che già si lamentano dell’eccessiva attenzione verso la storia d’amore in film come “Titanic” (dove è presente addirittura una nave che affonda), non riesco a immaginare cosa avranno pensato alcuni di questo film dove a…

SPECIALE: Le 10 migliori frasi di David Bowie

Immagine
Ieri mi sono alzata e ho visto su Facebook una notizia che mi ha colpito: David Bowie è morto. Lo scorso mese avevo recensito qui sul blog un suo album e gli avevo augurato qualche giorno fa buon compleanno, per non dire che ero felicissima per l'uscita del nuovo album... è stata una bruttissima sorpresa, ma purtroppo queste cose capitano. Ascolto questo artista da molto tempo e mi sembra giusto omaggiarlo come si deve. Ne ho sempre ammirato lo stile, il fascino, i testi ambigui e particolari, la musica originale, il timbro interessante. E' per questo che oggi voglio fare questo speciale per farvi conoscere i suoi magnifici testi, di cui ho selezionato 10 frasi che preferisco. Ovviamente le riporto in traduzione.
1. Da "The Segret life of Arabia":
Ho vagato attraverso una canzone deserta.
2. Da "All the madmen":
Perché preferirei stare qui
Con tutti i pazzi
Piuttosto che morire con gli uomini tristi che vagano liberi
E preferirei giocare qui
Con tutti i pazzi…

Comatose by Skillet

Immagine
Continuo a recensire album per ora e sempre di una band che da un annetto a questa parte è diventata una delle mie preferite, gli Skillet. Fra i gruppi preferiti della mia migliore amica e anche del mio migliore amico, è stato lui a farmeli conoscere. Oltre ad essere legata a questa band per motivi affettivi (appunto perché mi ricordano questi due miei amici), penso che si tratti di un gruppo veramente interessante. Perciò oggi, o per meglio dire, stanotte, vi presento Comatose, che è diventato uno dei miei album preferiti in generale.
Rebirthing: ★★★★☆ [3.5/5] Un brano che emoziona parecchio fin dall'inizio a mio dire, che va esplodendo e si fa apprezzare sempre di più innanzitutto da un punto di vista musicale. Nel ritornello mi piace un po' meno, tuttavia è molto particolare secondo me, soprattutto come musica appunto. Il testo non è eccezionale, vi sono sicuramente brani migliori da questo punto di vista, ma è, come sempre avviene nelle canzoni degli Skillet, molto bello i…

What I've become by Ashes Remain

Immagine
Oggi vi presento una band che conosco da circa un anno, gli Ashes Remain. Li ho conosciuti grazie a due miei amici che li ascoltano spesso. Per questo ho deciso di recensire il loro album che conosco meglio, che si chiama What I've become.
I Won't Run Away: ★★★☆☆ [3.5/5] Questa canzone è molto semplice, sia come testo che come musica. Ma forse proprio per questa sua caratteristica rimane impressa nella mente dell'ascoltatore. Le parole mi piacciono molto perché in generale apprezzo molto i messaggi del tipo "non ti arrendere". Ho apprezzato l'assolo più lungo del solito, che aggiunge un po' di energia.
Inside of Me: ★☆☆☆☆ Parte immediatamente in maniera molto forte e devo dire che per questo mi ha subito colpito. Tuttavia a lungo andare annoia un po', è una canzone che va sempre allo stesso modo se non fosse per la brevissima pausa musicale di assolo che non mi piace molto. Il testo è piuttosto banale.
Take It Away: ★★★☆☆ Questo brano è sicuramente più…

[MANIA MUSICALE] Giorgio Gaber - Il comportamento

Immagine
Oggi, 1 Gennaio è il primo dell’anno. Ma è anche il decimo anniversario della scomparsa di Giorgio Gaber. Si tratta di un artista che apprezzo moltissimo, uno dei miei cantanti preferiti, che ho scoperto qualche anno fa e di cui ho parlato già altre volte qui sul mio blog. Pertanto ho deciso di cogliere l’occasione per inaugurare una nuova etichetta sul blog che avevo in mente di creare da tempo, ma non avevo mai avuto l’opportunità di farlo: si chiama mania musicale, in cui analizzerò i testi delle canzoni. E oggi scelgo appunto un brano di Gaber, dal titolo Il comportamento.

Mio nonno è sempre mio nonno
è sempre Ambrogio in ogni momento
voglio dire che non ha problemi di comportamento.
Le canzoni di Gaber hanno una struttura spesso fissa: una premessa, molto lunga e poi un climax che stravolge tutto concludendo il brano con una massima, con la morale. Ovviamente questo non avviene sempre, ma è il caso di questa canzone. Questa parte costituisce infatti la premessa: il nonno del nostro…