Ramin Karimloo..."parte di me"

Oggi mi dedico ad un artista di musical molto famoso in Inghilterra: Ramin Karimloo, un performer che ha interpretato il fantasma dell'opera nell'omonimo musical e nel sequel "Love Never Dies", Enjolras ed in seguito Jean Valjean in "Les Miserables". Ha di recente inciso un album che ho anche recensito QUI.
A raccontare di questo artista è una mia carissima amica di chat, Giulia R., che lo segue da un po'.
Vi scrivo qui, quindi, l'intervista che le ho fatto, le domande, come sempre, sono in grassetto.

Come hai "conosciuto" Ramin Karimloo?
Diciamo che l'ho conosciuto per caso nel momento in cui a Londra spinta dalla curiosità volevo vedere Phantom of the Opera dal vivo dato che ne avevo sempre e solo sentito parlare e anche molto bene così lo andai a vedere e quella sera lui era il Phantom. Ovviamente non sapevo chi fosse ne tanto meno mi interessavano gli attori però mi colpì subito. Tornata a casa dopo quell'esperienza che mi ha letteralmente cambiato al vita cercai informazioni su di lui e me ne innamorai, soprattutto con l'uscita di Love Never Dies, da allora è diventato una mania.
Qual è la cosa che ami di più di Karimloo? Voce, modo di recitare, presenza scenica, ecc.
La prima cosa che mi colpì fu ovviamente la sua voce a mio parere molto potente ma allo stesso tempo molto dolce, ma penso che la cosa più strabiliante sia il suo modo di recitare. Dire che si cala nel personaggio è poco, lui diventa il personaggio, soffre, ride e piange a seconda della situazione. L'ho visto recitare Phantom sia in Phantom of the Opera che in Love Never Dies e nonostante fosse lo stesso personaggio aveva due recitazioni molto diverse però sempre adatte alla situazione, l'ho visto anche come Jean Valjean in Les Miserables, un ruolo quindi del tutto differente, ammetto che non sapevo che aspettarmi ma come al solito è riuscito a sorprendermi e ad emozionarmi. Quello che mi piace di lui, che ho notato specialmente in Phantom, è la sua capacità di esprimere soprattutto la rabbia del personaggio rendendolo così più interessante e in certi casi più "vero". La sua più grande dote quindi per me è la recitazione che unita a una voce fantastica dà luogo a un attore a dir poco sensazionale.
Visto che hai avuto il piacere di vedere Ramin nei panni di due personaggi diversi (3 se si conta il phantom in due musical), c'è qualche personaggio di un musical a cui non ha partecipato che ti piacerebbe venisse interpretato da Karimloo?
Nessun personaggio in particolare, mi verrebbe da dire Fyero di Wicked giusto perchè è un personaggio che si discosta molto sia da Phantom che da Valjean e sarei curiosa di vedere come lo interpreta, ma probabilmente non è troppo adatto per quel ruolo, a dire il vero non ce lo vedo per niente!
C'è, invece, qualche canzone per cui riterresti la sua voce adatta? Anche non di musical.
Lo vedrei bene a cantare la versione inglese di Mi distruggerai di Notre Dame de Paris probabilmente perchè come timbro di voce ci si avvicina, come canzoni non di musical penso che dopo aver sentito la sua versione di Guiding Light dei Muse possa cantare veramente di tutto.

C'è qualche cantante o performer con cui ti piacerebbe ascoltare un duetto con Ramin? Sia musical che non.
Tra gli artisti del musical probabilmente John Owen Jones perchè mi piace da matti pure lui e sarà che hanno interpretato gli stessi ruoli ma un duetto assieme ce li vedo.
L'unico album da solista di Karimloo è proprio "Ramin", qual è la tua canzone preferita di questo album?
Non credo di averne inquadrata una in particolare, adoro tutte le canzoni dell'album ma arrivo all'ultima, Cathedrals, con le lacrime agli occhi, che sia perchè è l'ultima dell'album o perchè è la mia preferita non saprei dire, ma mi dà sempre come un senso di tristezza e lontananza, probabilmente è quella che mi emoziona di più anche se Guiding Light mi ha sorpresa molto perchè mai avrei pensato che Ramin facesse cover dei Muse che amo come gruppo musicale. Probabilmente per questo direi Cathedrals. In realtà non è la mia preferita perchè non ne ho una precisa, però mi piace molto.
Qual è invece la canzone tratta da un musical a cui ha partecipato che preferisci? Intendo una che canta lui.
Ahh bella gara. Se la giocano Bring Him Home da Les Miserables e Til I hear you sing da Love Never Dies, Bring Him Home mi ha veramente meravigliata e mi è piaciuta tantissimo specialmente la sua interpretazione e i 5 minuti di standing ovation a fine canzone penso abbiano confermato sia quanto sia amato l'artista che quanto sia stato bravo. Però nel cuore ho Til I hear you sing, canzone che tutt'ora mi fa piangere come una fontana se mentre la ascolto torno a quel giorno in teatro quando realizzai che la stava cantando sul serio e che ero lì a guardarlo.
Hai visto Ramin Karimloo dal vivo più volte, l'hai mai incontrato di persona?
Si anche se non mi sembra ancora vero che sia accaduto. L'ho incontrato l'ultima volta che sono andata a Londra dopo 7 ore di appostamente fuori dagli Stage Doors del Queen's Theatre dove fanno Les Miserables. Sono riuscita ad ottenere un paio di autografi e una foto, purtroppo non gli ho parlato molto perchè era sommerso dai fan ma è stato veramente molto gentile e disponibile nonostante si vedesse che moriva dalla stanchezza.

Ramin ha fatto molte cose artisticamente parlando. E' un performer, quindi attore e cantante ed ha anche inciso un album da solista, c'è qualcosa che ti piacerebbe vedergli fare? Ad esempio cinema o tour in giro per il mondo da solista.
Non sono sicura di volerlo vedere al cinema anche se sicuramente sarebbe un buon modo per pubblicizzarsi e per farsi conoscere anche in paesi dove non è conosciuto se non da poche anime come qua in italia. Un tour mondiale? Basterebbe anche europeo ma dubito lo farà mai, il suo pubblico nonostante abbia tantissimi fan per l'europa e per il mondo, è quello inglese. Non credo che all'estero arebbero molte le persone che lo andrebbero a vedere che sia perchè non lo conoscono o perchè non riescono a raggiungere la città dove si esibisce ecc... insomma, per quanto mi piacerebbe un tour o anche solo una visitina toccata e fuga dubito la farà mai.
Nella mia prima intervista ho concluso con una domanda che ha dato titolo al post sul blog ed è questa, anche se non è proprio una domanda: descrivi Ramin Karimloo in 3 parole.
Parte di me.
Grazie mille di avermi concesso l'intervista!

Interview by Silvia Argento ©

Commenti