Bon Jovi..."amore, divertimento e Masterpieces"

Eccomi qui con un nuovo post! Questa volta, intervisto una mia conoscente, che è fan dei Bon Jovi da quando ha 3/4 anni, sono la sua band preferita ormai da allora, per cui non potevo perdermi l'occasione di fare delle domande ad una veterana del genere! Senza contare che presenta una passione per la musica come pochi.
Come hai conosciuto i Bon Jovi?
I Bon Jovi li ho conosciuti qualche giorno prima del mio compleanno, quando mio zio Alfonso (il fratello di mio padre che abita in spagna) nel 2000 venne una settimana prima per farmi una sorpresa, e li ho conosciuti proprio grazie a lui, anche se allora ero comunque ancora una tappa e li amavo inconsciamente; ma li amavo comunque.
Attualmente la band è così formata: Jon Bon Jovi (voce), Richie Sambora (chitarra), David Bryan (tastiere) e Tico Torres (batteria). Cosa pensi di ogni membro della band?
Potrei parlare per i prossimi millenni, sai? Auhauhauh.
Jon Bon Jovi, come si fa a non amare un tale essere angelico? Odio il suo egocentrismo da morire, anche se sono una sua fan accanita, non lo reputo il miglior cantante, ma sicuramente ha un grandissimo talento ed è tra i più bravi.
Richie Sambora, come chi mi ben conosce sa, è sempre stato il mio idolo sia chitarristicamente parlando che psicologicamente parlando; di lui amo il suo modo di suonare, il suo essere polistrumentista e il suo saper cantare benissimo (in fondo, la voce è lo strumento dei cantanti, no?).
Adoro il suo modo di ragionare, anche perché penso che le canzoni di determinati artisti servano a far capire ai fan il loro modo di essere e vivere le cose.
David Bryan è il "boccoli d'oro" della band, collabora spesso nelle composizioni, e i suoi album solisti sono da urlo. Anche lui, come tutto il resto della band sa cantare perfettamente.
Tico Torres è il "veterano" del gruppo, lui ha molteplici passioni oltre alla musica, per esempio "scrivere", o addirittura, quella che apprezzo maggiormente è la "pittura".
Devo dire che mi ha sempre ispirato una simpatia da scimmione tenerone, l'ho sempre visto come quello più maturo (sarà anche, ma non solo per l'età) e un po' come il "fratello maggiore" dei Bon Jovi stessi.
Qual è la prima canzone del gruppo che hai ascoltato?
La prima canzone del gruppo che ho ascoltato è sicuramente Wanted Dead Or Alive, e per questo credo sia la MIA canzone.
Qual è la canzone che secondo te ha la migliore musica?
Aaaah, che brutta domanda! Come melodia, come tecnica, o come quella che mi sta più a cuore?
Come melodia penso proprio Livin' On A Prayer: così coinvolgente, carica, tutto.
Come tecnica tutte quelle del primo album sono spettacolari.
Quella che mi sta più a cuore forse... no, aspetta, tutte mi stanno "Più a cuore".
E qual è quella con il miglior testo?
Troppe, troppe... ma una delle mie preferite, per non essere esageratamente scontata è "Hey God". :3
Parliamo un po' degli album, qual è il tuo preferito dei Bon Jovi?
Beh, i miei album preferiti sono molteplici, tutti hanno qualcosa di diverso tra loro.
Posso limitarmi col dire che è il periodo che preferisco in generale: dal 1984 al 1995.
Gli ultimi lavori sono spettacolari, per carità, ma tra quegli anni ci sono gli album che preferisco.
Vi sono vari video delle varie canzoni del gruppo, quale video ufficiale preferisci?
Born to be my baby, in cui Jon fa partecipare la sua all'epoca ragazza, ora moglie, Dorothea Hurley.
Hai mai visto in DVD o su youtube (visto che ce ne sono di diversi) un live dei Bon Jovi? Se sì, qual è il tuo preferito?
Il mio live preferito è sicuramente il Live in London, ma anche il Live al Madison Square è spettacolare. Di epoche diverse, di persone identiche. Stesse emozioni, stesse lacrime di gioia.
Citami qualche momento di un live, di un'intervista, in generale di un'apparizione della band che ti è rimasto impresso, magari un gesto di uno della band, una sua espressione, qualsiasi cosa.
Mi è rimasto impresso quando Jon ha cercato di insegnare a David qualche parola in italiano, e tutto ciò che lui ha saputo dire, con l'accento americanizzato è stato: "VUOI SCOPARE CON ME?"
AHAHAHAH, EPICITA' PT 1.
Posso dire di aver apprezzato moltissimo le parole di alcune canzoni dei Bon Jovi, rivendendo in esse anche alcuni aspetti della mia personalità o alcune mie esperienze. C'è qualche canzone del gruppo in cui ti rivedi per il testo o magari anche solo per il ritmo?
Direi che mi rivedo molto in "Bad Medicine". Perché l'amore del mio ragazzo è l'unica medicina in grado di mettermi apposto.
Parlando sempre dei testi, qual è la citazione di una canzone dei Bon Jovi che ti piace di più? E perché?
Beh, sinceramente non riesco proprio a scegliere la mia preferita. Ce ne sono troppe, troppissime.
Ultimamente una che ho in testa, da fissa, è:
If I don’t believe in Jesus, how can I believe the Pope?
If I don’t believe in heroin, how can I believe in dope?
If there’s nothing but survival, how can I believe in sin?
In a world that gives you nothing... We need something to believe in!
Nella vita si cambia ed al mutare del tempo e delle situazioni non sono indifferenti le band. Soprattutto quelle serie e di successo cambiano e si rinnovano sempre con il passare degli anni, passando da periodi in cui si concentrano su determinati generi e influenze a periodi in cui, invece, rinnovano il loro repertorio. Qual è, secondo te, il "periodo d'oro" dei Bon Jovi? Quello in cui percepisci maggiore emozione, in cui la band ti sembra al massimo della propria capacità.
Periodo d'oro, per me? Per me è tutto oro quello che fanno, sempre.
Ma se c'è un periodo in particolare che amo della loro carriera è dal 1992 al 1995.
Supponiamo che una persona non voglia ascoltare questo gruppo, cosa le diresti tu per farle cambiare idea? Quali sono i motivi che dovrebbero spingere qualcuno ad apprezzare i Bon Jovi?
Prima di tutto cercherei di capire per quale motivo non voglia ascoltarli, ovviamente.
A non tutti piacciono e questa è una cosa che a volte apprezzo: io amo essere circondata da persone diverse da me, odio chi ascolta le mie stesse cose e chi cerca di apprezzarle nel mio stesso modo, perché la vedo più che altro come una questione personale e sopratutto legata in modo affettivo; loro mi hanno cresciuta e credo che quel che danno a me possono darlo solo ad altri pochi individui nella terra.
Diciamo che sono un po' gelosa, se così posso definirmi.
Ma comunque in secondo luogo, amo quando gli altri cercano il mio aiuto per capirne un po' di più, mi piace essere ascoltata e mi piace parlare di musica, che è la mia più grande passione.
La gente dovrebbe ascoltarli perché intanto, loro, sono un GRUPPO a tutti gli effetti; sempre stati amicissimi, da 30 e passa anni sono insieme, niente cambiamenti drastici all'interno del gruppo, persone ottime e sane mentalmente... E perché comunque quel che fanno lo fanno con il cuore, non col cervello.
Oddio, forse per scrivere quei capolavori un po' si ci deve pensare, ma se si è innamorati, e loro lo sono/erano, vien tutto naturale.
Supponiamo che i Bon Jovi dovessero incidere una canzone con un altro artista o, magari, con un’altra band. Ti viene in mente qualche cantante/gruppo con cui ti piacerebbe facessero una canzone? Magari qualche voce che secondo te unita a quella di Jon Bon Jovi potrebbe riuscire veramente bene o qualche chitarrista che potrebbe suonare insieme con Sambora o in generale una band intera che potrebbe collaborare con i Bon Jovi.
Secondo me una collaborazione da non perdere sarebbe quella dell'intero gruppo: Cinderella, insieme ai Bon Jovi.
D'altra parte lo stesso Jon e Sambora li hanno aiutati a mettersi in carriera, per cui non solo sarebbe un occasione per fare buona musica insieme ma per riprendere i rapporti e la grande amicizia che ci fu tra loro.
Per quanto riguarda le collaborazioni tra musicisti ci vedrei perfettamente Mark Knopfler insieme a Sambora, ci ho già visto B.B. King ed Eric Clapton che sono tra i miei preferiti e devo dire che è uscito un bellissimo lavoro!
C’è qualche genere, qualche tipo di canzone, qualcosa che il gruppo non ha ancora fatto e ti piacerebbe provasse? Magari che si concentri più su un genere, su uno stile, ecc.
Per i miei gusti hanno già fatto tanto, forse anche troppo.
Hanno fatto di tutto: dall'Hair Metal 80s, al Glam, al Pop Rock, all'Alternative Rock, all'Hard Rock, un po' di Blues, qualcosa molto Country, hanno fatto tutto quello che sanno fare, e come al solito non m'hanno delusa!
Descrivi i Bon Jovi in tre parole.
Amore, divertimento e Masterpieces.
Grazie per avermi concesso l'intervista!

Interview by Silvia Argento ©
Potrebbe interessarti anche Slippery When Wet by Bon Jovi

Commenti