The Vampire Diaries: 5x09 THE CELL

E' con grande entusiasmo che vi posto la recensione dell'ultimo episodio di The Vampire Diaries andato in onda, ovvero la 5x09 dal titolo The Cell.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 5x09, non vada oltre.
Caroline: Mi aspettavo una Caroline molto insopportabile in questo episodio, invece è stata semplicemente insignificante. Non solo alla fine non è stato grazie a lei che Stefan si è ripreso (eccome se si è ripreso, direi!), ma anche perché per fortuna ha fatto solo un riferimento al suo solito moralismo epic-love e quindi non è servita neppure a farmi innervosire. Spero veramente che questo personaggio migliori, perché era veramente fantastico e ora sta diventando o inutile o ripetitivo.
Katherine e Stefan: Li commento insieme perché singolarmente per Katherine non avrei niente da dire. Dunque, si sapeva che fra loro doveva andare a finire così, la trovo un'idea niente male. Stefan ha finalmente superato il suo trauma ed in questo modo non ci saranno più quelle noiose scene delle sue crisi, che obiettivamente rendevano pesante la puntata. Vediamo come sviluppano la loro storyline, se sarà solo una "botta e via" oppure se hanno intenzione di farli andare avanti come "coppia".
Wes e Aaron: Mamma mia che risate mi sono fatta. Scusate, ma il fatto che Wes dicesse con fierezza tutte quelle cavolate mi faceva morir dal ridere. "Volevo parlartene il giorno del tuo compleanno" scusi Dottore, io non ho di certo una laurea, né un dottorato di ricerca e sicuramente non capisco un bel niente di scien...ops non è vero vado benissimo in scienze, ma comunque. Basta la licenza media per capire che per un ragazzo una serie di segreti di famiglia non è il regalo più adatto. Scherzi a parte, quelle scene servivano a dare delle spiegazioni e lo capisco benissimo, ma erano noiose da morire. Non per colpa degli autori o degli attori, dovevano esserci, ma erano noiose. Un po' come alcune giornate scolastiche, ti servono per capire qualcosa in futuro, ma sul momento vorresti semplicemente cancellarle.
Elena: Sicuramente come personaggio non è che sia molto di spessore ultimamente. Quello che fa è semplicemente ribadire che ha perso tante persone care, piangere e dire a Damon che lo ama (sull'ultima cosa niente da ridire!). E' stata molto dolce e comprensiva, ma sappiamo tutti che la recente scoperta su Damon renderà le cose complicate. Il mio problema su questo punto non è che c'hanno distrutto il Delena con dei problemi, ho fiducia in questa coppia e so che niente la potrà ostacolare (We'll always survive, trust me!), il problema è che non ce l'hanno mai dato in realtà. Come ho già detto moltissime volte nelle recensioni precedenti, il Delena esisteva quando ancora non era ufficiale, ora lo danno per scontato e non va bene. Ci sono state pochissime scene, si sono concentrati su altro perché, secondo me, non hanno neanche loro idea di come gestire quella coppia, hanno paura di farla diventare banale forse, non lo so, fatto sta che ci sono solo continui problemi che dovrebbero rompere qualcosa, quando quel qualcosa non viene fatto neanche vedere!
Enzo: Dai flashback ho adorato questo personaggio e trovo sia un'idea geniale quella di farlo tornare. Ne vedremo delle belle e sono davvero felice, ansiosa per quello che vedrò in futuro.
Damon: Il vero protagonista della puntata e, ci terrei a sottolinearlo, finalmente! Non perché sia il mio personaggio preferito, su quello ci torno dopo, ma semplicemente perché è innegabile che sia uno dei pilastri dello show. Stavolta farò un discorso più complesso, quindi lo dividerò in punti. Il primo riguarda Damon come personaggio in generale, il secondo come personaggio nella puntata ed il terzo riguarda l'attore che lo interpreta, ovvero Ian Somerhalder.
1. Quando si parla di Damon, la puntata diventa più bella, fondamentalmente perché si tratta di un personaggio straordinario, obiettivamente. Perché obiettivamente nasconde quello che tutti noi abbiamo: umanità. Damon è pieno di complessi, problemi, conflitti interiori, continuamente sottoposto a questi sentimenti che lo spingono a sbagliare, tanto che le persone che non hanno capito un bel niente di questo personaggio lo definiscono spesso troppo impulsivo o stupido. La verità è che è umano e in quanto tale è semplicemente fragile, debole di fronte al mondo. E come tutti gli umani si difende come può. Con l'ironia, con la sua parlantina e, visto che stiamo parlando di un vampiro e di uno show in cui cose del genere sono "all'ordine del giorno", si difende anche con il sangue, con la vendetta.
2. Sofferenza, nient'altro che sofferenza. Damon racconta questo alla donna che ama e ci fa capire quanto realmente sia stato orrendo il suo passato. Io sapevo che doveva esserci qualcosa di atroce che l'abbia spinto a spegnere i suoi sentimenti, perché per quanto voglia negarlo lui adora provarne, solo che a volte non può, per il bene di se stesso. Il racconto è stato commovente, intenso, disturbante ma nel modo giusto. Trovo l'idea di questa vendetta uno splendido colpo di scena, in linea con il personaggio di Damon e comunque il tutto è stato costruito magnificamente. Il momento in cui va via dalla stanza facendo bruciare Enzo a livello proprio di scena in sé è spettacolare, soprattutto quando cammina senza voltarsi. Al pari di quel suo camminare al cimitero nella 2x21, una delle migliori di TVD a mio avviso.
3. Ian Somerhalder è e sempre sarà un attore straordinario. Ma il "problema" è che io e il resto del mondo di The Vampire Diaries lo sappiamo già benissimo da tanto tempo, eppure non smette mai di stupirmi. In questo episodio ho avuto i brividi ad ogni suo sguardo, non erano le scene (per carità, anche quelle realizzate benissimo) di tortura o quelle con le grida ad emozionarmi od a turbarmi. Erano i suoi occhi. La sua espressione, la sua immensa bravura che va oltre qualsiasi attore che io abbia mai visto. Superiore perfino a quegli attori le cui capacità ormai per me sono ovvie e consolidate, ma quando vedo che sono così bravi io dico "Ovvio, si tratta di -tizio-", invece con Ian è diverso. Io ancora mi sorprendo della bravura di quest'uomo. Evidentemente dopo 5 anni non ho ancora imparato che ha un talento immane.
The Vampire Diaries: 5x09 THE CELL: Attendevo da tempo questa puntata. Finalmente il The Vampire Diaries che conoscevo, quello per cui rimanevo sveglia notti intere in attesa della diretta e subito dopo per la troppa adrenalina, quello che mi emozionava sempre e mi faceva scoprire nuove sensazioni. Obiettivamente un episodio ben costruito, con vari colpi di scena e splendidi momenti veramente emozionanti. Sicuramente gli intervalli per il trio Katherine-Stefan-Caroline non sono stati al pari di altre scene, ma dovevano riempire la serie con qualcosa. Unico appunto: devono smettere di dimenticare i personaggi "per strada", dov'è finito Jeremy? Per dirne uno. Sono veramente felice che questo show si stia riprendendo e spero sempre in meglio! ★★★★★
Ci tengo a specificare che tutte le opinioni espresse qui sono soggettive e che quindi non voglio critiche che attacchino il mio pensiero o la mia persona, ognuno ha un'opinione ed un team, è questo il bello. Grazie.

The Vampire Diaries: 5x09 THE CELL, reviewed by Silvia Argento ©

Commenti