OK Computer by Radiohead

Ciao a tutti e buona domenica. Oggi, anche se dovrei mettermi a studiare storia, mi dedico prima alla recensione di un album dei Radiohead, una band inglese di genere art rock, alternative rock, ecc. E' una delle band preferite di mio fratello, che ha contagiato anche me, inoltre l'album in questione è OK Computer (che gli ho pure regalato) ed è del 1997, il mio anno di nascita, insomma, una cosa proprio fatta per me! Quindi cominciamo!
Airbag: ★★★☆☆ Di questa canzone ho apprezzato molto l'inizio, nonostante la musica non sia così originale mi ha colpito molto. Una chitarra elettrica che poi viene seguita da una batteria, il ritmo è bellissimo ed anche molto originale. Una delle cose che apprezzo di più di questo gruppo e di questo album è appunto l'originalità dei ritmi, sono davvero bravissimi. Mi ricordano un po' i Pink Floyd (non nel senso di plagio eh?). E poi... wikipedia docet:
Nel libretto interno dell'album compare una raffigurazione stilizzata di due uomini che si stringono la mano, richiamo alla famosa copertina dell'album Wish You Were Here dei Pink Floyd, e un disegno del Pink Floyd pig, omaggio alla copertina di Animals
Comunque, la canzone in generale ha un ritmo piuttosto calmo e rilassante, è molto bella nel complesso comunque, e l'assolo è veramente stupendo, specialmente poco prima di esso quando c'è il basso, davvero originale.
Paranoid Android: ★★★☆☆ Devo dire che questa canzone come testo è stupenda, le parole mi piacciono molto (testo, traduzione e video QUI), come ritmo però all'inizio per quanto sempre originale non mi colpisce molto, è troppo calma per i miei gusti, anche se in generale è bella... la vera energia e quello che rende la canzone maggiormente apprezzabile sono le parti con la chitarra, specialmente la fine, davvero originale (dico 250 volte originale lo so, ma credo che i Radiohead e questo album si potrebbero definire con questo aggettivo e basta). Mi piace anche la fine, la musica finisce "di colpo".
Subterranean Homesick Alien: ★★☆☆☆ E' molto lenta come canzone ed il punto non è la lentezza, che in altre canzoni io amo, il punto è tutta la canzone. Se è lenta ma un capolavoro, allora perfetto, ma neanche il testo mi fa impazzire ad essere sincera, per quanto "strano" in senso positivo. Questa canzone non mi piace ad essere sincera.
Exit Music (For a Film): ★★★☆☆ (3.5/5) Questa, per quanto sempre lenta come canzone, mi piace molto. E' semplice come ritmo, ma anche rilassante e poi la parte con la batteria ed il basso è molto bella.
Let Down: ★★★☆☆ Questa l'ho appena ascoltata in quanto mi era sfuggita dall'album prima, e devo dire che mi piace abbastanza. Sicuramente la musica è piacevolissima da ascoltare e anche il testo non è male.
Karma Police: ★★★★★ Questa è la mia preferita di questo album e dei Radiohead in generale, è davvero stupenda. Ha un ritmo originale anche questa, delle parole toccanti, mi emoziona come poche canzoni riescono, crea nella mia mente un intero paesaggio. E' una delle mie canzoni preferite in generale devo dire, non solo di questo gruppo, la ascolterei per ore.
Fitter Happier: ★★★☆☆ Il problema è che dopo aver ascoltato Karma Police le altre mi sembrano inferiori! Dai, seriamente. E' una canzone breve, la più breve dell'album (dura 2 minuti, per cui...). E' molto originale anche questa (avessi un euro per ogni volta in cui ho detto questa parola!) ed anche... strana, so che è un aggettivo fuori luogo, ma è così. Però è bellissimo il pianoforte mentre il "narratore" parla... e dopo cominciano i violini. Non è una delle migliori, ma è molto interessante come canzone.
Electioneering: ★★★★☆ Aggiunge un po' di "vita" allo stile delle altre, una canzone meravigliosa questa, mi piace moltissimo il ritmo, dà tanta grinta ed energia, purtroppo non ho trovato sul web la traduzione, ma qualcosina l'ho capita.
Climbing Up the Walls: ★★★☆☆ Devo dire che anche questa è abbastanza bella, specialmente la batteria, mi è rimasta in testa e di solito quando una canzone mi rimane impressa vuol dire che è apprezzabile (ovviamente per i miei gusti), ma neanche questa mi colpisce eccessivamente, è senza dubbio bellissimo l'assolo.
No Surprises: ★★★★★ E questa invece è una delle mie preferite dell'album. Tralasciando il fatto che mio fratello la ascoltava (è a Milano adesso, perciò adesso parlo al passato) qui a casa praticamente ogni giorno, ma poi è una canzone molto particolare ed interessante da ascoltare, si possono sempre scoprire nuovi significati, anche il testo mi piace (di questa ho trovato la traduzione, sì).
This is my final fit, my final bellyache with
No alarms and no surprises,
no alarms and no surprises
No alarms and no surprises, please.

Questa è la mia ultima crisi, il mio ultimo mal di pancia
Senza allarmi e senza sorprese,
niente allarmi e nessuna sorpresa
Niente allarmi e nessuna sorpresa, per favore.
Lucky: ★★★★☆ Mi piace tantissimo l'inizio, un po' inquietante devo dire, ma poi quando comincia diventa rilassante e piacevolissima. Specialmente la chitarra ed il basso, l'assolo finale è una meraviglia, secondo me è davvero bella. Se non fosse che è un po' ripetitiva all'inizio secondo me.
The Tourist: ★★☆☆☆ Devo dire che quest'ultima canzone non mi piace molto, non saprei spiegare il motivo. Mi sembra ripetitiva e noiosa, l'unica cosa bella è la parte di chitarra elettrica verso il quarto minuto, ma per il resto non mi colpisce proprio.
OK Computer: ★★★☆☆ In generale l'album è molto bello, senza dubbio molto rock ed originale, per quanto apprezzi i Radiohead e questo genere di musica le canzoni non mi hanno colpito molto. Sicuramente lo consiglio, specialmente se siete in macchina e volete chiudere gli occhi ed estraniarvi dal mondo (mi raccomando, non quando siete voi a guidare!).

OK Computer by Radiohead, reviewed by Silvia Argento ©

Commenti