Indiavolato (Bedazzled)

Oggi recensisco un film dal titolo un po' ambiguo, ma state tranquilli, non è un horror!
Indiavolato è un film del 2000 che ha come protagonista Elliot Richards, interpretato da Brendan Fraser. Elliot è un uomo solo, senza amici, molto triste per la sua condizione, ma una sera, dopo aver incontrato la donna di cui è innamorato, con cui lavora nella stessa azienda ma che non si ricorda di lui e di nome Alison Gardner, incontra una donna vestita di rosso che si presenta a lui come "Il Diavolo", interpretata da Elizabeth Hurley.
All'inizio, ovviamente, Elliot non ci crede, ma poi la donna riuscirà a provare che è effettivamente il diavolo e gli propone un contratto che prevede 7 desideri in cambio della sua anima, spinto dal desiderio di conquistare Alison, Elliot accetta. Dopo tanti guai e peripezie, ad Elliot resta solo un desiderio, poiché gli altri vengono tutti fatti fallire dal diavolo. Poiché lui è convinto che gliene restino 2, visto che il diavolo conta come desiderio il primo che ha espresso per "prova", si ribella e parla con un prete di quello che gli sta accadendo.
L'uomo ovviamente non ci crede, così Elliot finisce in una cella con un uomo di colore che gli insegna tante cose, tra cui una fondamentale, gli dice infatti (le parole non sono identiche al dialogo originale):
Non puoi vendere la tua anima. Perché non è tua. Appartiene a Dio. A quello spirito universale che unisce e rianima in sè tutte le cose esistenti. Il diavolo cerca solo di confonderti, ma questo è il suo mestiere. Però alla fine tu vedrai chiaro chi e che cosa sei e che cosa ci fai qui. Sì, farai degli errori lungo la strada come tutti, ma se tu apri il tuo cuore, e apri la tua mente, ce la farai.
La scena in questione è questa:

Ovviamente, l'uomo in cella rappresenta Dio. Alla fine Elliot avrà ben chiaro quello che desidera, ed utilizza infatti il suo ultimo desiderio per far avere una vita felice ad Alison. Alla fine Elliot scopre che il contratto prevedeva che se lui avesse compiuto un'azione realmente bonaria, esso sarebbe stato annullato, perciò Elliot gioisce sapendo che la sua anima resterà a lui. Conosce una ragazza, identica ad Alison ma non imparentata con lei, e la scena finale vede il diavolo con l'uomo che era in cella, appunto Dio, che gioca a scacchi e cerca di barare.
Questo film è uno dei miei preferiti, ogni volta che lo guardo è più bello, perché ha tutto: fa ridere, è divertentissimo, ma è anche molto significativo. Io sono agnostica, nonostante ciò questo "quadro" che fa il film su Dio e Il Diavolo è davvero bellissimo, anche perché il diavolo stesso nel film dice che la storia del bene e del male, Dio e Diavolo, non serve, perché il nostro destino lo facciamo noi qui sulla terra e non loro lassù. L'interpretazione di tutti gli attori è eccellente, Brendan Fraser è come sempre bravissimo ★★★★★, lo stesso dicasi per Elizabeth Hurley che mi ha colpito molto, il suo personaggio è davvero divertente.
E' dura essere la superstar del male, sai!?
cit. Diavolo
Ed anche la sua interpretazione è molto buona ★★★★★.
Insomma, un film che consiglio assolutamente. E' interessante, divertente, significativo, ha proprio tutto, è un film piacevole e che fa anche riflettere, proprio da vedere! ★★★★★

Indiavolato (Bedazzled), reviewed by Silvia Argento ©

Commenti