Settembre... perché sei arrivato?!

Fosse per me non metterei neanche un'etichetta a questo post, ma odio i post senza etichetta quindi devo farlo, c'è una forza dentro che mi obbliga... (?)
Mentre tutti quanti sono su Facebook a scrivere cose e cosine, io scrivo cose, cosine e cosone sul mio blog, cosa che non mi rende trasgressiva, ma semplicemente una tizia con un blog (non fa una piega, ammettetelo).
Non so se questo potrebbe essere definito un sano sfottimento pomeridiano, ma ci tengo a postare qualcosa sull'argomento, perché su Facebook, come ho detto, la gente si sta sbizzarrendo in una maniera davvero sorprendente, quindi ho deciso di fare copia e incolla, modificandoli un po', di alcuni stati e di parlarne un po' con... nessuno perché non mi segue nessuno. *forever alone*
Io immagino già tutti i quindicenni come me, ma anche persone più piccole o più grandi che hanno la grande (s)fortuna di andare a scuola, messe davanti al pc ad osservare insistenemente l'orologio il 31 Agosto alle 23.59. Ma, essendo il mondo bello perché vario, ci sono tantissime categorie di queste persone. Io ne ho raccolte 10, alcune simili fra loro, altre completamente opposte, che vado ad esporvi *la mancanza di qualcosa da fare genera post come questo, sappiatelo*.
1. Colui che ride per non piangere.
Alle 23.59 del 31 Agosto molti di questi ragazzi, infatti, ernao già belli che pronti a scrivere cose del tipo:
Eccoti Settembre! Sono il primo a darti il benvenuto!
Con tutto l'entusiasmo del mondo, quando la verità è che avranno presto degli esami di riparazione e cercano di autoconvincersi che non gliene potrebbe fregare di meno. Ma loro non vogliono ritirato il motorino per tutta la vita! Toccatemi tutto ma non il mio brail motorino.
2. Il rassegnato.
Ma alle 23.59 della medesima data c'erano anche quelli che aspettavano di vedere questi stati per poi lamentarsene alla solita maniera:
L'estate è bella perché passa, oramai Settembre è qui, quindi non possiamo farci niente! :D
Mentre in realtà la loro reazione alla mezzanotte è stata più o meno questa:
Ma devono fare quelli logici, quelli saggi che sanno che tanto l'estate deve passare, sì, deve passare, ma quella dannatissima scuola sembra non passare mai eh?
3. Il disperato dichiarato.
Ovviamente ci sono anche quelli che cercano di seguire i trends usando Facebook come valvola di sfogo e che già l'1 Settembre scrivono:
Noooo! Settembre nooo! LA SCUOLAAAA!!|! COME DEVO FARE!!!!????
Ed effettivamente le tragedie succedono, che cosa ci vogliamo fare se non buttarci su Facebook ed acchiappare un sacco di Mi Piace con lo stato più originale del secolo?
4. Il disperato represso.
Una delle categorie più belle a parer mio. Sono quelli che scrivono cose tipo:
Mamma mia ma non è avete che fare che vi lamentate di Settembre?! Okay che inizia la scuola e vabè, niente ci fa...!
Sono i classici "andiamo contro-corrente" che cercano in tutti i modi di andarci, solo che di recente sono più quelli che si lamentano delle lamentele altrui, quindi di conseguenza fanno parte dello schema proprio perché evitano di non farne parte. Bella fregatura, eh?
5. L'uomo del rimpianto.
Chi non ha mai rimpianto qualcosa in tutta la sua vita? Insomma, prendiamo un esempio da Chuck che non aspetta Blair all'Empire State Building, lui sì che sa cosa sia il rimpianto... ma ci sono drammi degni di Gossip Girl!
Se penso che ieri era 31 Agosto... ma a me sembra ieri che era Giugno, sembrano ieri tutte quelle esperienze che ora sono solo un ricordo... se avessi saputo che sarebbe durata così poco me la sarei goduta di più.
Perché ovviamente l'estate dura anni ed anni di solito e non ha mai una durata fissa per cui uno non può sapere in quali giorni può divertirsi. #nonsense.
6. Quello che... "vi ho fottuti tutti"!
La meravigliosa generosità e bontà d'animo di chi adora far sapere agli altri che si è divertito ed onora il mondo del web con le sue opinioni. Certo, Facebook serve per esprimersi, ma non credevo servisse anche per far rodere la gente con stati di questo genere:
Ragazzi miei, mi dispiace, ma io non sono affatto triste che ci sia Settembre. Perché mi sono goduto l'estate più che mai!! Non sapete quante cose ho fatto ed in quanti posti sono andato, bellissimo proprio..ma voi questo non lo saprete mai. E' normale che siete tristi, non ve la siete goduta!!
Adesso che sappiamo che qualcuno nell'universo non si dispera per l'arrivo di Settembre, non abbiamo più alcun problema, vero? #irony.
7. L'uomo che... "Sincerità... Adesso è tutto così semplice!"
E poi c'è colui che apre il suo cuore al web con seghe mentali emersoniane:
Ma tanto nessuno vorrebbe che arrivi Settembre, la verità è questa, siete solo ipocriti.
Ci serviva questo straordinario chiarimento per capire che il mondo preferisce il cazzeggio al lavoro ed alla scuola, certo! #clapclap.
8. Colui che... si sta ammazzando!!
Penso che i secchioni ed i nerd conquisteranno il mondo, basta. Ci troveremo tutti alle dipendenze di Sheldon e dei suoi seguaci, che scrivono cose del tipo:
E con Settembre arriva anche il ripasso, mamma mia 10 pagine, sto impazzendo!
E che puntualmente aggiornano:
(2 secondi dopo lo stato precedente) ...altre 15 mamma mia!
E riaggiornano:
(2 secondi dopo lo stato precedente) ...altre 20 mamma mia!
Ma... 15 pagine in due secondi e 20 in 3 è possibile? Io dico di no.
Perché la realtà è che stanno facendo vedere ciò che vorrebbero essere, cioè degli stacanovisti che in maniera alacre portano a termine ogni compito. #comecavoloparlo?
9. L'indifferente.
Non commento prima dello stato perché sono indifferente anche io. #nonèlogico.
Non so, ma a me 'sto 1 Settembre non cambia niente eh.
Ed è davvero così, perché non fanno niente neanche nel periodo scolastico, ed a mio parere sono i migliori! Ahahah.
10. L'osservatore sadico.
Colui che si limita a dire semplicemente che gli altri si lamentano e che con un pacco di pop corn come quando due litigano su Facebook, gode lggendo le pippe mentali che si fanno gli altri.
Cercando invano di ignorare il fatto che anche lui sarà una vittima di Settembre, perciò non scrive neanche uno stato.

Ognuno di noi fa parte di una categoria, qualunque sia la vostra... l'unica cosa che vi dico io è questa:
Non perdete il vostro fottuto tempo su Facebook, ma godetevi questi ultimi giorni di pace e serenità prima della guerra.
Abbiamo pochissimi giorni, giorni in cui dobbiamo divertirci, ripassare e disperarci, anche Facebook ci può stare, ma per poco, e soprattutto lamentiamoci quanto ci pare senza farci seghe mentali per decidere cosa scrivere, alla fine il pensiero comune è solo uno: Settembre... perché sei arrivato?
Sfruttiamo il tempo per prendere a calci le anatre, non si potrà più fare, poi avremo le versioni sulle anatre da studiare, eh sì, le anatre si vendicano. #nosense.
Sfruttiamo un po' il tempo che ci resta oppure, prendiamo esempio dell'omino della HULA e balliamo in maniera insensata, ma non perdiamo le speranze! Mai!
Neanche quando inizierà la scuola perché beh, alla fine... no, niente alla fine, è una tragedia, ma rimaniamone consapevoli e balliamo l'HULA con Timon e Pumba.
Auguro a tutti voi un inizio di scuola meno tragico possibile ed un buon proseguimento di vacanze, che stanno per finire sì, ma qualche altro giorno c'è, dai!

Written by Silvia Argento ©

Commenti