[SOTTOSUOLO] Lo "stato social"

Che cosa interessante leggere le argomentazioni di chi era per il sì e di chi gioisce per il no, completamente prive di fatti ma piene di insulti, è da mesi che è così ma per ora si sta dando il meglio proprio. Lo trovo ironico specialmente quando le suddette persone scrivono di odiare i Grillini perché gridano e insultano senza base di conoscenza.
"Che coglioni gli italiani! Non capite che votando sì siete stati dei pecoroni di Renzi?", senza tenere conto che magari a qualcuno la riforma è piaciuta, magari è andato sul sito a leggerla e l'ha convinto, pertanto che apprezzi o meno Renzi l'ha sostenuta credendo in un cambiamento che funziona.
"Che coglioni gli italiani! Non volete cambi mai nulla", senza tenere conto che magari non piaceva a chi ha votato no questa riforma, non il cambiamento e proprio perché non lo teme non voleva solo per paura di far andare a casa Renzi (che comunque non è che era eccezionale, dai) ingoiare il boccone amaro. Come ha detto Travaglio, la Costituzione va cambiata e chi vota no non voleva QUESTA riforma, non negava un progresso, ma un progresso a suo dire SBAGLIATO.

Siccome so, e ne sono felice, che questo risultato è frutto di democrazia, a differenza di alcuni non mi permetterei mai di dare dei coglioni agli italiani, l'avrei fatto qualora si fossero presentati alle votazioni quattro gatti, forse nemmeno e di certo spiegando il mio punto di vista senza dissotterrare l'altro sotto una marea di "merda" e di insulti vari.
E almeno se dobbiamo darci (siamo tutti italiani) dei coglioni per qualcosa, sarebbe meglio spiegare fatti e conseguenze con intelligenza, non fate le Cassandra dei poveri anche convinti che tutto andrà per forza bene o male come in passato dimenticando molte cose, per dirne una il fatto che il Presidente della Repubblica chiamato a trovare una soluzione è un altro (è un ESEMPIO, calmini. Calmini).

P.S.: Non sto dando del coglione a nessuno. Sto solo dicendo: basta insulti gratuiti, da qualsiasi schieramento per una questione di buon gusto. A me non interessa personalmente perché avendo avuto la lungimiranza di non dire neanche se sono andata a votare, figuriamoci cosa, non posso "sentirmela", ma trovo ironico criticare certi atteggiamenti e poi rappresentarli nella forma più drammatica.

Commenti