The Vampire Diaries 5x01: I KNOW WHAT YOU DID LAST SUMMER

Ritorno con le mie recensioni sul telefilm The Vampire Diaries. Infatti, giovedì 3 Ottobre è ricominciata la quinta stagione, per cui proseguo con la recensione del primo episodio di quest'anno.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 5x01, non vada oltre.
Tyler: Non è comparso, ma devo parlare anche di lui perché è stato nominato più volte. Allora, io ho perso grande interesse nella Forwood (che non mi ha mai interessato moltissimo, però non mandavo di certo avanti durante le scene con loro due) dal momento in cui l'hanno distrutta con cose senza senso. Tutto questo senso di responsabilità di Tyler, il suo lasciare Caroline, è dovuto ad un unico obiettivo: se fosse dare od darci visto che a me quella coppia piace, il Klaroline allora magari potrei capirlo, vogliono accontentare i fan, ma in realtà quello che vogliono fare è lasciare che Caroline se la spassi, che non sia legata, così possono sfruttare questa sua libertà per darci più spunti. E poi, quando Tyler ritornerà a Mystic Falls propinarci le loro liti, avendo quindi più materiale. Potrei anche sbagliarmi, magari non è questo l'obiettivo, ma anche se non fosse così è una cosa ridicola e stupidissima, che si è già vista duecento volte specie nelle storylines dei licantropi, questo senso di responsabilità e di uomo alfa.
Matt e Rebekah: Bisogna commentarli insieme ancora una volta perché non hanno avuto un ruolo così fondamentale singolarmente (e neanche in coppia). Partendo dal presupposto che non ho mai apprezzato questa coppia che non si può neanche definire così, perché la ritengo forzata ed un modo per rendere Matt un po' più utile e Rebekah meno insignificante che però non è servito a niente. Stavolta, però, mi duole ammettere che questi due hanno qualcosa di sbagliato, partendo dalla seconda scena in cui li vediamo: si salutano, si baciano, ecc. Il problema è che i baci sono più falsi che mai, è la prima volta che capita sia a Zach Roerig (Matt) sia a Claire Holt (Rebekah), quindi sarà un problema della scena che è riuscita male, di loro due che non si sentono a proprio agio a baciarsi, ma davvero per la prima volta mi sono ricordata che c'erano due attori lì, cosa che con The Vampire Diaries non mi è mai successa. Riguardo a quello che è successo a Matt, trovo ridicolo che tutto nasca da un threesome. Ho notato che negli ultimi tempi la serie tv voglia in un certo senso seguire la scia di True Blood inserendo più "trasgressione". Ma se c'è una cosa che ho sempre ammirato di Vampire Diaries è la compostezza e la serietà degli attori come delle scene. Avevo già aborrito il threesome che ci hanno propinato fra quell'inutilità di personaggio che è stata Sage, Rebekah e Damon; ma almeno in quel caso c'era lo scopo di scoprire qualcosa, mentre adesso il threesome ha provocato una serie di problemi che sono sicura sono volti a farci apprezzare di più Matt e a smettere di farci dire che è inutile. Purtroppo so già che non succederà, perché il "ragazzo normale" non attira mai. E' per questo che Caroline è diventata un personaggio grandioso quando è stata trasformata in vampiro, per questo Tyler ha interessato maggiormente dopo che ha avuto la storia dei licantropi, per questo Stefan è meglio da "rippah" e non da mangia-scoiattoli. Nessuno vuole il "bravo ragazzo che vive in un mondo fatto di cose brutte ed è triste perché vuole solo una vita normale".
Caroline: Riallacciandomi, posso dire che per quanto Candice sia brava, non mi ha toccato minimamente la scena in cui piangeva, ma proprio no. Ma il punto era la ragione, ormai ci siamo stancati di vedere Caroline comportarsi come il cagnolino di Tyler (non dovrebbe essere il contrario visto che Tyler è il lupo? lol). Deve reagire, deve divertirsi senza sfociare nella poco di buono senza senso (abbiamo già Katherine per quello). Bellissima, comunque, si mantiene l'amicizia fra lei ed Elena e, sinceramente, non si sente per niente la mancanza di Bonnie.
Bonnie: Lei non si è vista molto se non nel momento cruciale della morte di suo padre. Non penso che nessuno abbia avuto modo di soffrire o di disperarsi per la morte di questo personaggio, che non solo si è visto poco, ma sembra abbiano fatto di tutto pur di non farcelo piacere. Poi, vorrei davvero capire per quale stupido motivo non ha subito pensato al fatto che una volta morta Silas sarebbe potuto tornare, è ovvio che è una tattica per far passare l'estate, ma, cari autori, la prossima volta non fate dire a Bonnie quella frase, lasciate che sia Jeremy a capirlo e basta, così magari gli spettatori si dimenticano e non siete così espliciti nel rivelare che ci avete fregati, senza riuscirci.
Katherine: La odio da vampira e la odio da umana. Non riesce assolutamente a piacermi o ad interessarmi, per me o nel telefilm o non nel telefilm è la stessa identica cosa. Sicuramente ho goduto nel vederla soffrire e so che la ri-troveranno subito.
Jeremy: Situazione bizzarra per il nostro teenager, che si deve dividere fra la sua fidanzata fantasma, il fidanzato vampiro di sua sorella e tutti quelli che lo prendono in giro per ciò che ha fatto. Spero che continuerà sulla scia del cacciatore e non si limiti ai problemi adolescenziali, perché io ho già i miei da vedere ogni giorno, nel telefilm vorrei vedere sangue e azione.
Elena: Non c'è molto da dire, è felicissima e questo si vede ed era molto dolce in ogni scena con Damon. E' tornata la vecchia Elena, si può dire, con la differenza che è molto più forte di prima.
Stefan/Silas: Silas è il cattivo più insignificante che The Vampire Diaries abbia mai avuto dopo il cacciatore di cui non ricordo né voglio ricordare il nome. Capisco che dalla seconda stagione siamo abituati a cattivi come Elijah all'inizio e poi Klaus che hanno alzato le nostre aspettative, ma questo è veramente assurdo. Non mi affascina per niente la storia dell'ombra di se stesso, ecc. ecc. anzi mi sembra una goffa ripetizione ed un tentativo maldestro di originalità. Va però detto che Paul ha interpretato benissimo Silas, nonostante le sue battute siano veramente ovvie e a tratti mi facessero un po' ridere.
Allucinazioni di Stefan interessanti, ma a tratti un po' ovvie. Ammetto che mi ha colto di sorpresa il veder sbucare Elena, e meno male perché è davvero irritante questo passaggio ogni stagione dallo Stefan buono a quello cattivo. Anche se, purtroppo o per fortuna, gli autori tengono sempre questo asso nella manica e hanno sempre intenzione di far tornare Stefan cattivo e viceversa. E' questo il problema di questo personaggio: ha solo questa storyline.
Damon: Riallacciamoci al discorso con Damon. Obiettivamente, se paragoniamo Stefan ad un personaggio come Damon, possiamo notare come nel corso delle varie stagioni abbia sempre qualcosa di diverso, una diversa storyline, sarà che ha un sacco di problemi, ma è così. Prima distrutto dall'amore perché non può trovare Katherine e "salvato" dal fratello e dall'amicizia che lo lega ad Elena, poi l'amore per quest'ultima e l'impossibilità di averla, unito al suo grande complesso poiché non poteva essere se stesso con lei, poi ancora la preoccupazione per il fratello, il senso di colpa, l'impulsività, l'essere respinto, ecc. e questo ricordo di Katherine che, in realtà lo tormenta sempre. E' per questo che anche se si è visto poco, nel suo cercare di aiutare Jeremy, di affrontare Katherine e mentire ad Elena (cosa che, abbiamo tutti già capito, incasinerà il loro rapporto) si evince tutta la complessità di questo personaggio. Mi dispiace solo che non ci abbiano regalato tutte le scene fra Damon ed Elena che ci avevano promesso, spero che nelle prossime puntate non sia tutto incentrato sul trovare Stefan, ma anche su di loro perché non abbiamo avuto mai il vero piacere di godere della quotidianità di coppia per quei due.
The Vampire Diaries 5x01: I know what you did last summer: ★★★☆☆ Posso dire che mi aspettavo molto di più. Innanzitutto perché dato il titolo della puntata, avrei voluto qualcosa di più che un breve riassunto per l'estate passata, ma qualche riferimento in più, qualche flashback. Avrei voluto più scene Delena come ci avevano promesso, più azione (no, per me la storyline di Matt e la parentesi di Megan non sono azione, visto che The Vampire Diaries può fare e ha fatto di meglio in moltissimi episodi). Sono contenta che la parentesi della cura si sia fortunatamente chiusa e nonostante questa nuova vicenda con Silas non mi entusiasmi, spero riescano a renderla interessante. Mi aspetto molto di più da questa stagione che deve recuperare alcuni episodi della scorsa che veramente erano da buttare.
Ci tengo a specificare che tutte le opinioni espresse qui sono soggettive e che quindi non voglio critiche che attacchino il mio pensiero o la mia persona, ognuno ha un'opinione ed un team, è questo il bello. Grazie.

The Vampire Diaries 5x01: I KNOW WHAT YOU DID LAST SUMMER, reviewed by Silvia Argento ©

Commenti