The Vampire Diaries 4x20 THE ORIGINALS/4x21 SHE'S COME UNDONE

In questo post troverete ben due recensioni di due diversi episodi e vi spiego subito perché: essendo la 4x20 la prima dello spin-off The Originals, ho deciso di recensire solo la parte riguardante le persone a Mystic Falls, insieme con il loro sviluppo nella 4x21, poiché disapprovo totalmente qualsiasi scelta fatta nello spin-off e non sono neanche molto propensa a seguirlo, in ogni caso non a recensirlo. Insomma, ecco qui la recensione della 4x21 di The Vampire Diaries con qualche riferimento alla 4x20.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 4x20 e la 4x21, non vada oltre.
Elijah: Riguardo al suo comportamento nella 4x20 (visto che nella 4x21 non si vede), non posso fare altro se non dire che lo adoro e che se non fosse per questa trama di fondo del bambino, ecc. l'avrei apprezzato anche di più. Trovo che la cosa del fratello che dev'essere salvato sia ripetitiva, ma Elijah è un personaggio che continuo ad apprezzare molto.
Rebekah: Partendo dalla 4x20, mi sento in dovere di continuare a definirla una bambina capricciosa. Vuole questo, poi quello, poi quell'altro, ma sappiamo che anche lei andrà a New Orleans, questa la dice tutta sulla sua coerenza. Riguardo alla 4x21, non faccio parte di tutti quei fan che trovano che "Matt e Rebekah siano tanto pucciosi insieme", prima di tutto per un discorso che approfondirò dopo quando parlerò di Matt e che quindi re-invio, ma anche perché odio Rebekah. Insomma, è una bambina viziata in pratica e i suoi tentativi di inserirsi nel gruppo sono patetici, spero non ci riesca.

Matt: Non mi vogliate male, ma devo fare questo commento: come cavolo non trovano qualche minuto di tempo per separare quel fottuto discorso fra Stefan e Caroline sull'asservimento mentre i miei Delena come dire ehm copulano, ma trovano tutto il tempo del mondo per i complessi esistenziali di Matt? Perdonatemi, ma non ha senso. Matt, per quanto sia stato presente fin dalla prima stagione, è uno di quei personaggi a cui il pubblico non presta quella dovuta attenzione da interessarsi o meno ai suoi problemi. Sinceramente mi è venuto l'impulso di mandare avanti per non sentire discorsi inutili da un personaggio che, beh, Damon ha ragione, è inutile. Matt è come quei compagni di liceo un po' isolati dalla classe: tu sai che sono nella tua classe dal primo anno, ma quando arriva il momento di salutarsi visto che praticamente non hanno pronunciato neanche mezza sillaba, non provi tristezza, non felicità, ma neanche tristezza.
Bonnie: E il premio per il peggior coraggio del mondo va a... Bonnie Bennett! Perché dico "peggior coraggio"? Non certo perché non ritengo sia coraggiosa, semplicemente penso che la sua sia una forma di coraggio dannosa e completamente priva di senso. E' questo il problema di ogni telefilm che aggiunga un personaggio così potente e onnisciente: mantenere logica questa caratteristica e quindi fargli sapere sempre tutto impedisce determinate cose e rende inutili determinati atteggiamenti. A onor del vero, quindi, Silas deve conoscere tutto quello che pensa Bonnie e vendicarsi. Si è già capito che Bonnie farà un gran macello, ma sinceramente non m'interessa di lei. La sola cosa che spero con tutto il cuore è che non avvenga una cosa in stile Ghost World anche se // attenzione spoiler 4x22 // dal promo della 4x22 sembra proprio che accadrà questo.

Caroline: Non faccio parte di quei fan sconvolti dalla presenza di Klaus e poi delusi perché era Silas, l'ho capito subito e devo fare un piccolo off-topic per evidenziare la bravura straordinaria di Joseph Morgan. Quando ha minacciato Caroline sottoforma di Silas è stato davvero convincente, voce e faccia erano le stesse, ma l'intenzione era diversa, questo fa di un attore un vero attore. Comunque, tornando a Caroline. Posso dire che ha passate moltissime... avventure? Sventure, direi, in questa puntata. Ho avuto un'ansia terribile in determinati momenti, ma per fortuna è andato tutto bene, in fondo. Non ho apprezzato molto l'attesa per far ritornare Liz, in me non ha creato suspence, si era capito subito che sarebbe ritornata in vita, per me è stato un tentativo maldestro di arricchire una puntata che comunque era già ricca grazie alla situazione di Bonnie ed Elena.
Katherine: Il fatto che io non sopporti questa psicopatica è già stato evidenziato da me in più occasioni e questa puntata in effetti spiega un po' perché io la detesto tanto. E' un personaggio per niente originale. La storia dell'immortalità, della libertà, tutte le sue caratteristiche, sono viste e stravite in migliaia di personaggi di telefilm ed anche le sue azioni, invece che provocare in me ammirazione perché si sta facendo valere facendo cose alla Katherine, come avviene per molti fan oppure invece che incuriosirmi su cosa combinerà come accade ad altri fan, non fanno altro che farmi sperare che Elena riesca ad ucciderla.
Stefan: Non posso dire molto su di lui, non ha avuto ruoli determinanti in questa puntata, però devo ammettere che mi ha sorpreso vederlo così "posato" e "controllato", diciamo, mi aspettavo che avrebbe perso le staffe, invece no, bravo Stef!
Damon: Non ho potuto non amarlo nella scena con Katherine, soprattutto per quel "I love Elena". Se ci pensiamo non ha mai detto questa frase, o meglio ha detto più volte che la ama, ma non dicendo proprio "I love Elena" (ha detto "So do I" in risposta al "I love her, Damon" del fratello), ma ho amato quest'affermazione anche perché si è fatto valere ed è questo che ho notato in tutta la puntata. Damon è stato forte, non si è fatto ferire dalle affermazioni di Elena, né da quelle di Katherine e, pur essendo tremendamente spaventato nel vedere Stefan ed Elena guardarsi in quel modo, ha mantenuto il sangue freddo riuscendo ad aiutarla nel migliore dei modi. Il suo comportamento in questa puntata si può tranquillamente sintetizzare con una delle frasi che ha pronunciato in una puntata oramai "vecchiotta", la 2x18: Non m'importa di essere il fratello cattivo, ma alla fine della giornata, sarò io ad averla tenuta in vita.

Elena: Una volta tanto, mi piace la decisione che hanno preso riguardo ad un colpo di scena. Ha ragione Elena, tutto si ricollega a Katherine, sarò di parte perché la detesto, ma visto che tutto in fandom ha dimenticato le cose orrende che ha fatto Katherine, almeno Elena le farà ricordare. Anche se non sarà facile e non ucciderà sicuramente Katherine, sono curiosa di vedere il comportamento dei Salvatore riguardo a questo nuovo obiettivo che si è messa davanti.
The Vampire Diaries 4x21: She's come undone: ★★★★☆ Una puntata ricca, molto interessante e piena di suspence, non fosse per Rebekah e Matt che ho trovato inutili ed anche per un'attesa un po' troppo lunga per scoprire che Liz stava bene, avrei votato 5 stelle. E' stata bella, comunque, soprattutto perché ha aperto molte porte per la prossima puntata. Unica cosa: stanno prendendo e perdendo troppo tempo con questa cosa di Silas, uno così potente e determinato dovrebbe agire subito, invece sta ancora lì ad aspettare i comodi di Bonnie, perché non l'ha minacciata prima? Non che io sia dalla parte dei cattivi, è che non mi piace che in un telefilm si temporeggi così sfacciatamente.
Ci tengo a specificare che tutte le opinioni espresse qui sono soggettive e che quindi non voglio critiche che attacchino il mio pensiero o la mia persona, ognuno ha un'opinione ed un team, è questo il bello. Grazie.
The Vampire Diaries 4x20 THE ORIGINALS/4x21 SHE'S COME UNDONE, reviewed by Silvia Argento ©

Commenti