Romeo + Juliet

Romeo + Juliet è un film del 1996, con Leonardo Di Caprio nel ruolo di Romeo e Claire Danes nel ruolo di Giulietta.
Il film racconta la storia di Romeo e Giulietta in maniera molto originale, in quanto l'ambientazione è moderna (tanto che la bella Verona viene chiamata "Verona Beach" e la festa in maschera in cui si incontrano Romeo e Giulietta è una vera propria festa scatenata in stile moderno), ma il copione è fedele al testo di Shakespeare.
La storia si apre con un tg in una tv, che funge da narratore della vicenda, così come nella tragedia di Shakespeare la scena prosegue con lo scontro fra Montecchi e Capuleti, c'è da dire che però si può notare già da ora una piccola differenza: la lite viene aizzata dai Montecchi, ma nella tragedia originale viene aizzata dai Capuleti. Ci viene proposto un Benvolio che sembra il tipico tutto muscoli e niente cervello, abbastanza scemotto, diciamo, invece Tebaldo è bruto, sgarbato e totalmente insensibile, ma in fondo anche fragile, il tipico duro, insomma. Le spade vengono ovviamente sostituite dalle pistole.
Tra due grandi famiglie la lotta si scatena
nella bella Verona Beach, dov'è la nostra scena.
Dal loro antico odio nascono nuovi tumulti
e sangue di fratelli scorre dopo gli insulti.
Figli di quei nemici senza altra via d'uscita
due innamorati, segnati dalle stelle, si tolgono la vita.
La loro sorte amara si porta nella tomba
dei due padri nemici la rabbia furibonda.
La storia di questo amore dalla morte segnato e dei loro parenti il tenace rancore che nulla potrà estinguere se non la fine di questi figli nel dolore questo nostro teatro racconterà in 2 ore...
La rivalità fra le due famiglie è interpretata come un'ostilità fra famiglie potentissime nel campo degli affari, mentre il Principe non è altro che il capo della polizia. La scena prosegue con il bellissimo Romeo in riva al mare, che pensando fuma.
- Mercuzio: Smetti di pensare a lei.
- Romeo: Sarebbe come smettere di pensare.
Mercuzio è interpretato da Harold Perrineau Jr., di colore, non lo aggiungo per una questione di razzismo, ma per sottolineare il fatto che io abbia apprezzato molto questa scelta, secondo me, ci sta proprio. Per quanto riguarda invece il personaggio di Mercuzio, è ovviamente eccentrico ed in via generale fedele al libro, arriva perfino a vestirsi da donna per la festa in maschera, ma non mi è piaciuta l'interpretazione della Regina Mab che nell'originale è una regina delicata e metaforica, mentre nel film si tratta di droga. Molto bello il primo incontro di Romeo e Giulietta, i cui sguardi s'incontrano attraverso un acquario, Romeo vestito da cavaliere mentre Giulietta da angelo, molto azzeccata la scelta del costume di questa, rende il testo più fedele all'ambientazione.
- Quello è un Montecchi e si chiama Romeo, l'unico figlio del vostro nemico!
- Il mio amore nato dal mio unico odio. Soltanto ora ti riconosco.
Non mi è piaciuta molto la scena del balcone, infatti quando Romeo coglie di sorpresa Giulietta questa cade in piscina e i due continuano a baciarsi sott'acqua. Capisco che sia tutto in chiave moderna, ma la piscina sa troppo di "americanata" secondo me.
- Juliet: Bando ai complimenti! Mi ami davvero? Lo so che dirai di si e voglio credere tutto e anche se giurassi potresti mentire, mio caro Romeo se mi ami davvero dillo sinceramente...
- Romeo: Cara, per la venerabile luna che lassù tinge d'argento quelle cime di alberi giuro...
- Juliet: Oh, non giurare sulla luna, quella bugiarda incostante che girando cambia faccia ogni mese, anche il tuo amore così sarebbe variabile...
- Romeo: Allora su che devo giurare?
- Juliet: Non giurare affatto... O se vuoi giurare perché non giuri su te stesso che sei il Dio della mia adorazione e io ti crederò!
Il pretendente di Giulietta, Paride, è un ricco uomo d'affari, devo dire che me lo sarei aspettato diverso, mi riferisco al viso dell'attore, non mi ha colpito molto, azzeccatissima invece la scelta dell'attrice per la madre di Giulietta, per quanto riguarda sempre il viso, mi ha deluso invece la scelta dell'attore per il padre di Lucia, una faccia da "mafioso" poco adatta, secondo me. Per quello che riguarda il personaggio di Frate Lorenzo, non ho capito come mai continuasse a bere tutti quegli estratti di piante, ne mi è sembrato consono anche per un frate dell'età moderna indossare una camicia hawaiana ad un certo punto del film. Una delle scene più belle è senza dubbio la morte di Mercuzio, molto fedele all'originale, ma comunque bella. Procedendo nella visione del film vengono illustrate varie vicende, dall'esilio di Romeo alla prima volta dei due amanti all'assunzione della pozione per la morte apparente da parte di Giulietta. E' stato omesso il duello di Romeo e Paride ed anche la morte di questo, non pretendo certo che il film sia identico al libro, quindi questa modifica non mi ha toccato moltissimo.
Vuoi farmi credere che la morte, anche lei si è invaghita, ti ha rapita e ti tiene qui come sua amante?
(Romeo non appena vede Lucia credendola morta)
Mi ha fatto innervosire, invece, il fatto che poco prima di morire Romeo veda che Giulietta sia sveglia, questo mi ha dato fastidio. Penso che la storia sia già tragica di suo, senza che il povero Romeo capisca di essersi ucciso senza ragione. Molto bella, però, la scena della morte di Giulietta, uno sparo secco della pistola che segna la morte dei due amanti, nonostante sia stato tagliato il discorso che Giulietta fa nell'originale prima di morire. A concludere tutto è ancora una volta il tg, che chiude con la stessa frase di Shakespeare:
Poiché mai storia fu più triste di quella di Giulietta e del suo Romeo

In generale il film è piacevole, molto toccante, del resto la storia è meravigliosa. Ovviamente un film non può essere migliore del libro, ma in questo caso neanche lontanamente paragonabile. Nonostante i cambiamenti, però, riesce un bel film. Ho apprezzato l'interpretazione di tutti gli attori in effetti, nonostante per alcuni, come ho già spiegato, non veda proprio il personaggio in "viso". I personaggi principali sono però tutti egregiamente interpretati ed azzeccati secondo me.
Un film romantico e commovente, da vedere ed anche molto originale la scelta dell'ambientazione moderna con testo Shakespeariano. ★★★★★

Romeo + Juliet, reviewed by Silvia Argento ©

Commenti